Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti e il 10% di sconto sul tuo primo acquisto
Chiudi
Come caricare le penne Visconti
CAricamento penne Visconti

Scrittura

Come caricare le penne Visconti

05.08.2021

Caricamento penne

Frutto di una serie di meticolose lavorazioni artigianali, le penne Visconti sono dotate di sistemi di caricamento innovativi, come il sistema di caricamento a doppio serbatoio e il sistema High Vacuum Power Filler. Conoscere nel dettaglio tutti gli step necessari per caricare le nostre penne ti permetterà di evitare spiacevoli danni al tuo strumento di scrittura. Di seguito spieghiamo, passo per passo e con tanto di immagini illustrative, come caricare d’inchiostro i vari tipi di penne stilografiche, roller e sfera.

Sistema di caricamento a doppio serbatoio

Brevettato da Visconti nel 1998, il sistema di caricamento a doppio serbatoio permette alla stilografica di avere una lunga autonomia e, grazie alla tenuta stagna delle due camere separate, previene perdite d’inchiostro indesiderate. Il sistema a doppio serbatoio prevede due fasi di caricamento: il riempimento dal calamaio e il riempimento del serbatoio piccolo.

 

Riempimento dal calamaio e sistema High Vacuum Power Filler

Per riempire il serbatoio dal calamaio con il sistema High Vacuum Power Filler (da noi brevettato nel 1993), innanzitutto si deve svitare il fondello (fig.1) ed estrarre lo stantuffo della penna completamente facendo attenzione a possibili fuoriuscite di inchiostro se la penna è carica. Si procede poi con l’immersione completa del pennino nell’inchiostro; si preme lo stantuffo verso il basso, con un unico deciso movimento e si conta fino a cinque, per lasciare il tempo alla penna di caricarsi (fig.2). A questo punto non resta che rimuovere la penna dall’inchiostro, riavvitare il fondello tenendo il pennino rivolto verso il basso (fig.3) e rimuovere dal pennino l’eccesso di inchiostro con della carta assorbente.

Caricamento Power Filler

Riempimento del serbatoio piccolo

Man mano che si scrive, l’inchiostro contenuto nel serbatoio piccolo si esaurisce (fig.4). Per ricaricarlo, occorre svitare il fondello senza estrarre lo stantuffo, mantenendo il pennino rivolto verso il basso (fig.5) per permettere all’inchiostro di scendere dal serbatoio grande a quello piccolo (fig.6). Per completare l’opzione basta riavvitare il fondello. Dopo questa facile operazione la penna è nuovamente pronta per l’uso.

N.B. Se si ha necessità di spedire la penna o se si è in viaggio, è opportuno rimuovere l’inchiostro dalla riserva piccola, svitando il fondello e lasciando che l’inchiostro ritorni nella riserva grande (tenendo il pennino sempre rivolto verso l’alto come in fig.7). Di seguito, sempre dalla stessa posizione, va riavvitato il fondello. Si raccomanda di pulire periodicamente il gruppo scrittura, pennino e conduttore, riempiendo e svuotando più volte la penna con acqua, soprattutto in caso di un lungo periodo di inattività della penna.

Sistema riempimento penna stilo

Riempimento a stantuffo e Pull & Turn

Un altro metodo per caricare le penne stilografiche è il riempimento a stantuffo. In questo caso, bisogna, innanzitutto, svitare il fondello in senso antiorario per accedere allo stantuffo (fig.1), per poi ruotare quest’ultimo in senso antiorario per svuotare il serbatoio (fig.2). Tenendo il pennino completamente immerso nell’inchiostro, si procede ruotando lo stantuffo in senso orario (fig.3) e versando una-due gocce di inchiostro nel flacone, svitando delicatamente lo stantuffo (fig.4). Per completare il caricamento, basta avvitare lo stantuffo tenendo il pennino rivolto verso l’alto (fig.5) e asciugare il pennino e il conduttore con carta assorbente.

La variante Pull & Turn non ha un fondello da svitare, ma uno stantuffo che deve essere estratto per consentire la carica e lo svuotamento del serbatoio (fig.6). Terminata la procedura di caricamento, lo stantuffo deve essere premuto per essere riportato nella sua posizione iniziale.

Caricamento serbatoio piccolo

Sistema di caricamento a converter

Il sistema di caricamento a converter comporta l’utilizzo di una cartuccia ricaricabile con un piccolo meccanismo a pistone (il converter può essere rimosso e sostituito anche con una semplice cartuccia). Per caricare la penna stilografica con questo sistema si deve svitare il puntalino dal fusto e immergerlo dentro l’inchiostro fino a sommergere completamente il pennino (fig.1), ruotare la testina del converter in senso orario per caricare la penna, per poi versare una-due gocce di inchiostro nella bottiglietta (fig.2). Il caricamento viene completato avvitando lo stantuffo, tenendo il pennino rivolto verso l’alto (fig.3). A conclusione del processo, si rimuove il pennino dall’inchiostro eliminando accuratamente le gocce di inchiostro in eccesso e si riavvita il puntalino sul fusto (fig.4).

Sistema di caricamento converter

Come caricare le penne a sfera e le penne roller

Il caricamento delle nostre penne a sfera prevede l’utilizzo di un refill standard. Per sostituirlo è necessario svitare il cappuccio facendo attenzione a non perdere la molla all’interno del puntalino.

Caricamento penne a sfera

Il refill delle penne roller Visconti contiene un inchiostro speciale formulato per garantire un tratto fluido ed estremamente morbido. Normalmente le penne roller necessitano del cappuccio di chiusura per evitare che si asciughino; le nostre, invece, sono provviste di un “sistema di sicurezza” progettato appositamente per poter lasciare la penna senza cappuccio per un periodo più prolungato.

Caricamento penne roller

Mailing list
Enter the Visconti World
Sign up to our newsletter and always stay updated on Visconti’s new releases, latest news and promotions.
You can unsubscribe at any time via the appropriate link in all emails. For more information, please visit this page.
No, thanks